Ciclopasseggiata “I percorsi narrativi della Terra d’Egnazia”

Chiusura in bellezza del  1° Camp terra d’Egnazia con la ciclopasseggiata nei percorsi narrativi della Terra d’Egnazia.

L’occasione per scoprire, o riscoprire, gli aspetti più caratteristici della nostra terra, tra ulivi monumentali, lame e masserie; e scoprire che la bicicletta è un mezzo pratico, ecologico, economico e divertente per muoversi dentro e fuori le città; e riscoprire che c’è qualcosa che accomuna le genti che abitano la nostra terra: le stesse origini e lo stesso inestimabile territorio.

Due partenze distinte, quindi, da Monopoli e Fasano, ma lo stesso punto di arrivo nell’area antistante il Parco Archeologico di Egnazia, presso l’Archeolido in località Penna Grande, dove è stato allestito un punto di ristoro.

La manifestazione rientra nel calendario di eventi patrocinato dalla Regione Puglia e dalla FIAB per la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013 (16-22 settembre), promossa dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Ambiente con lo slogan “Clean air! It’s your move”:


Il Programma

  • ore 8:30 raduno e registrazione partecipanti: Fasano, Piazza Ciaia; Monopoli, Piazza Vittorio Emanuele;
  • ore 09:30 partenza;
  • ore 11:00 arrivo e rendez-vous dei due gruppi presso Archeolido;
  • ore 11:30 visita guidata al sito archeologico/museo di Egnazia (facoltativa); in alternativa: relax presso il punto ristoro, visita alla mostra fotografica di Chicco Saponaro e/o bagno nelle splendide acque del mare di Egnazia;
  • ore 12:30 rientro / ore 13:30 arrivo a Fasano/Monopoli.

I percorsi:


Il post dedicato alla giornata sul Blog di Terra d’Egnazia:

Ciclopasseggiando nei percorsi narrativi della Terra d’Egnazia


L’evento Facebook  1°Camp Terra d’Egnazia

22 settembre 2013 – Splendida mattinata, a coronamento del 1° Camp Terra d’Egnazia e della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013, pedalando attraverso le nostre campagne, ricche di ulivi secolari, lame, masserie, muretti a secco, e tutto quello che la nostra terra sa raccontare. La bicicletta è il mezzo ideale per percorrere un itinerario narrativo e consente di assumere un diverso atteggiamento culturale sul paesaggio e sulla risignificazione del senso dei “materiali” che lo compongono. Saper leggere l’architettura e l’urbanistica con tutto il loro spessore fisico e simbolico, riappropriandosi di nuovo linguaggio, è una scelta consapevole di partecipazione alle trasformazioni del territorio. Le nostre due ciclo-passeggiate, da Monopoli e Fasano, hanno voluto dare inizio a questo percorso formativo. E l’incontro tra i due gruppi di ciclisti, avvenuto all’Archeolido Penna Grande, nei pressi del Parco Archeologico di Egnazia, oltre ad un bel momento di socialità, ha rappresentato per noi un momento fortemente simbolico in cui riscoprire che condividiamo le stesse radici, le radici che affondano nella Terra d’Egnazia. Ringraziamo l’Archeolido Penna Grande per l’ospitalità, il Corpo della Polizia Municipale di Monopoli per l’efficienza e la disponibilità, la ASD “Cicloclub Monopoli” per la nutrita partecipazione e la preziosa collaborazione, Cicli Longo Ostuni e Ciclofficina “A Ruota Libera” Fasano per l’assistenza tecnica. E ringraziamo tutti i partecipanti che hanno voluto condividere con noi questa giornata e intraprendere insieme questo cammino!


Le foto della giornata (cliccare sull’icona di facebook per aprire la galleria):

22 settembre 2013Splendida mattinata, a coronamento del 1° Camp Terra d'Egnazia e della Settimana Europea della…

Posted by Terra d'Egnazia on Monday, September 23, 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *